Come scegliere un cocomero

Per me Estate è sinonimo di poche fantastiche cose:
mare, sole, belle ragazze in costume e… cocomero!

Il cocomero, o anguria (o “melone d’acqua”/”mellone rosso” prevalentemente negli intercalari dialettali delle regioni meridionali d’Italia) è un frutto che davvero in pochi non amano.
Gustare una fetta ghiacciata di cocomero durante le calde serate estive è uno dei massimi piaceri della vita. Poche cose sono dissetanti come l’anguria. Ma non sempre l’acquisto è semplice. Come scegliere il migliore ed essere sicuri di comprarne uno dolce e saporito? Ecco qualche piccolo consiglio.

Sceglilo grande

Al momento dell’acquisto pochi dubbi. Privilegiate il frutto intero, anziché le porzioni già divise. E puntate verso gli esemplari più grossi e pesanti. Un frutto già molto grande lascia intendere che abbia avuto a disposizione tutto il tempo necessario per crescere e svilupparsi, escludendo “raccolte anticipate”.

Forma ovale

Dando per scontato che abbiate accettato il primo suggerimento sulla grandezza sarà conseguente la scelta della forma. Difficile che un frutto molto pesante sia perfettamente rotondo. Se così fosse insospettitevi. La forma ottimale per la tipologia solitamente venduta nel nostro paese è ovale, schiacciata su lati, ma non troppo lunga.

La chiazza gialla

E’ importante la chiazza di colore giallastro che si trova su parte della superficie del cocomero. E’ il punto sul quale è cresciuto il frutto. Non deve essere troppo grande (comprometterebbe la maturazione uniforme del frutto) ma è importante assicurarsi che ci sia (integra). Se così non fosse significa che l’anguria è stata colta prima dell’avvenuta maturazione.

Scorza soda

Inutile dirlo. La scorza dovrà essere in tutti i suoi punti bella soda. Tastate con attenzione il frutto lungo tutta la superficie. Il suo aspetto dovrà essere non eccessivamente opaco, ma neanche lucido. Il colore verde carico indica una buona maturazione.

La prova tamburo

Lo avrete visto fare milioni di volte al supermercato: il tipo che si accinge all’acquisto del cocomero sbatte con poca eleganza la propria mano sul frutto per ascoltare il rumore prodotto. E’ una prova importante. Se il suono prodotto dalla percussione dell’anguria è sordo significa che il frutto è maturo e ricco d’acqua.

Il periodo

Comprate l’anguria tra inizio luglio e metà settembre. Diffidate dai miracoli da supermercato. Si tratta quasi sempre di prodotti d’importazione e colti con tempi lontani dalla maturazione.

Leggi anche:

Posted in Acquisti e shopping, Trucchi per ogni giorno and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *