Cosa è l’ADF di una stampante

Cosa è l'ADF di una stampante

Quando si è alla ricerca di una nuova stampante, in particolar modo per i modelli multifunzione non è difficile imbattersi nella sigla ADF.

Cosa significa ADF?

ADF è l’acronimo di Automatic Document Feeder ed è il dispositivo che permette l’alimentazione automatica dei fogli. In parole povere si tratta del vano o sportello, presente maggiormente nella parte superiore di multifunzione, fax o scanner, in cui inserire un mazzetto di fogli che automaticamente verranno “risucchiati” dalla macchina per alimentare lo scan, evitando in tal maniera di doverne introdurre uno per volta.
Questo è l’articolo di Wikipedia dedicato allo strumento.

Non danneggiare l’ADF

Ti è mai capitato di acquisire una serie di documenti con l’ADF dello scanner e di ritrovarti sul PDF finale una riga verticale lungo tutte le pagine ed immagini? Brutte notizie: l’ADF è danneggiato, irrimediabilmente. Il principale motivo per il quale questo tipo di dispositivi si compromettono, facendo riscontrare il fastidioso difetto, sono le spillette ancora presenti su qualche foglio precedentemente scannerizzato. Le minuscole parti metalliche tendono infatti a graffiare il rullo di vetro, principale componente dell’ADF.
Assicuratevi pertanto di aver liberato i vostri fogli da ogni spilla o attache prima di ogni scannerizzazione!

Questo articolo ha sciolto i tuoi dubbi sull’ADF?
Regalaci un Mi Piace e resta aggiornato sui nostri nuovi ed utili articoli!


Leggi anche:

Posted in Cosa è, Informatica and tagged , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *