Come applicare lo smalto (anche semipermanente)

Tenute con classe, colorate o naturali, corte o lunghe, le unghie sono una delle armi di seduzione di una donna.
Lo smalto poi, è una moda che non verrà mai superata… ma come fare per riuscire ad applicarlo nel migliore dei modi?
Basta seguire queste semplici istruzioni.

Innanzitutto donare alle unghie una forma, tondeggiante o quadrata.

Spalmare sulle cuticole, la pellicina attorno alle unghie, una crema idratante per renderle morbide.
Applicare una base incolore come protezione e una volta fatto asciugare, applicare lo smalto scelto.

Stendere la mano su un ripiano rigido e porre uno strato di smalto molto sottile al centro dell’unghia stendendolo verticalmente fino alla parte più estrema.



Applicare secondo e terzo strato verticalmente, cioè parallelamente ai lati del primo strato; ricordate di non usare troppo prodotto sul pennello.

Far asciugare e immergere le mani in acqua fredda un paio di minuti, quindi per avere un risultato migliore applicare una seconda/terza “pennellata” di smalto.

Per fare qualche correzione possiamo aiutarci con un cotton fioc, bagnare la punta con un po’ di solvente e delicatamente, ma soprattutto con precisione, sistemiamo l’area interessata.

Smalto semipermanente

Lo smalto semi-permanente è un’innovazione facile e di tendenza, inoltre un’ottima soluzione per avere mani perfette per lungo tempo.
Avrete bisogno di :
bastoncino d’arancio, lima, buffer, spazzolino
lampada UV (fornetto per unghie)
igienizzante per unghie
smalto semi-permanente UV

Innanzitutto rimuovere lo smalto che avete con un normale solvente, procedere poi con una normale manicure: togliete le cuticole col bastoncino, limate le unghie fino ad ottenere la forma preferita, opacizzate con buffer, eliminate la polvere creata con uno spazzolino.
Una volta scelto il colore, stendere lo smalto e infilare la mano nel fornetto per due minuti.
Per un colore più intenso fare un’altra passata, catalizzandola di nuovo per due minuti.
Ripete il procedimento per l’altra mano.
Infine passare un batuffolo di cotone imbevuto di igienizzante sulle unghie…ed il gioco è fatto!!


Per rimuovere lo smalto semi-permanente bisogna usare l‘acetone specifico, versarlo in una ciotola e mettere le mani a bagno per un po’.
Ultimo consiglio: per far respirare le unghie, attendere almeno due settimane prima di rifare questo tipo di manicure.

Leggi anche:

Posted in Bellezza and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *