Come attivare il righello su Google Maps

L’altro giorno ho aperto da browser Google Maps per misurare alcune distanze che dividono in linea d’aria dei punti di mio interesse ma l’operazione non si è rilevata immediata come credevo.
Lo strumento righello, o Strumento di misurazione delle distanze, come in maniera più precisa lo denomina lo stesso Google, fa parte infatti ancora dei Lab di Maps, quelle applicazioni che per Big G restano in prova, e non ancora pronte per il lancio ufficiale. Per poterle attivare è pertanto necessario eseguire un paio di veloci passaggi che possono sfuggire ai meno attenti.

Attivare il righello su Maps

1. Una volta su Google Maps cliccare sul link scritto in piccolo “Labs Maps” (prima era Lab di Maps) che si trova in basso sul riquadro di sinistra
2. Apparirà l’elenco delle funzioni sperimentali che è possibile utilizzare. Mettere il check su Strumento di misurazione delle distanze ed uscire con la X in altro a destra
attiva-strumento-misurazione-distanze
3. Verrà chiesto conferma dell’attivazione


A questo punto lo strumento righello sarà disponibile in basso, alla sinistra della mappa, non resta che selezionarlo, impostare eventualmente il sistema metrico, e cliccare sulla mappa dei punti in successione.
attiva-strumento-misurazione-distanze2
Maps provvederà automaticamente a congiungere i punti scelti ed a calcolare la distanza desiderata.

attiva-strumento-misurazione-distanze3
Nel caso si voglia utilizzare un strumento più potente e flessibile consiglio di scaricare Google Earth che dispone di un righello più potente e molti altri strumenti associati.

Leggi anche:

Posted in Internet and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *