Cosa è Tumblr e come funziona

Il logo di Tumblr
Tumblr è principalmente un sistema di blogging (oggi di proprietà Yahoo), alla stregua di Wodrpess.com e Blogger di Google.
Tumblr offre gratuitamente il servizio, senza applicare alcun limite di banda e spazio ai propri utenti.
Tumblr permette di condividere testo, foto, citazioni, link, chat, audio e video.
La sua forza è certamente la semplicità con la quale è possibile effettuare le operazioni di condivisione: nella home una barra lascia selezionare subito il tipo di contenuto ed il box che seguirà la scelta si adatterà ad esso.
La barra di Tumblr
Quello che rende Tumblr diverso rispetto gli stessi WordPress e Blogger è lo spiccato approccio alla socialità e multimedialità.
Non è errato dire che Tumblr è una via di mezzo tra un social network ed un servizio di blogging.
E’ possibile infatti seguire ed essere seguiti da altri utenti e blog della piattaforma, scambiare messaggi (anche in forma anonima) e personalizzare graficamente il layout delle proprie pagine con l’utilizzo di temi (alcuni gratuiti, molti altri a pagamento).
Se si decide di seguire qualcuno i post della persona scelta compariranno nella Dashboard.


Le principali azioni che è possibile eseguire con Tumblr sui post delle persone che si decide di seguire son due:
– il reblogging (tasto Reblogga), che permette di ripostare il contenuto di interesse, con l’aggiunta di eventuali modifiche ;
– il Mi piace, alla stregua dei like Facebook o +1 di Google Plus.
Tumblr supporta nativamente l’utilizzo dei tag all’interno dei post.
Non è supportato il commento dei post, a meno di specifici parametri e settaggi che devono dare gli autori dei blog.
I blog aperti su Tumblr sono detti tumblelog. Ogni utente può aprire più tumblelog.
Tumblr permette l’utilizzo di pseudonimi e nickname, a differenza di Facebook, ad esempio, che invita in maniera molto diretta i propri utenti ad utilizzare il vero nome e cognome.
Tumblr dispone di ottime app mobili, molto leggere ed usabili, su sistemi Andorid, iOS e Windows Phone.

Cosa si condivide su Tumblr più frequentemente

Senza dubbio una delle caratteristiche più utilizzate degli utenti Tumblr (e che gli altri social generalmente non permettono) è la condivisione, e relativo reblogging, di GIF animate.
Basta iscriversi e cominciare a seguire qualche persona per incontrarne a bizzeffe: surreali, simpatiche, spesso anche erotiche.

Che tipo di persone incontro su Tumblr

Moltissime persone hanno scelto Tumblr come piattaforma per il proprio blog. Nel 2012 addirittura il numero di blog aperti su Tumblr ha superato quello di WordPress. Nel momento in cui scrivo i blog dichiarati aperti sono quasi 150 milioni.
Tanti i personaggi famosi e gli enti ufficiali che hanno un proprio spazio sul social network.
Il target medio è comunque composto da persone con una discreta cultura, buona propensione alla tecnologia e forte desiderio di evasione dalla realtà.

Statistiche su Tumblr

Tumblr non incorpora un modulo di statistiche, ma permette il monitoraggio per le sue pagine attraverso l’uso di Google Analytics.
E’ possibile così sapere quante persone visitano il tuo blog, con che frequenza, i termini di ricerca più utilizzati e la provenienza geografica dei visitatori.

Temi grafici e siti

Come già detto Tumblr utilizza temi grafici da adattare alle proprie pagine. Sono disponibili sia gratuitamente che a pagamento. Sviluppatori ed esperti possono modificare manualmente il layout grafico mettendo mano al codice HTML e CSS.
Grazie a questa apertura sono molti gli utenti che hanno deciso addirittura di trasformare le proprie pagine in un vero e proprio sito web. Un piccolo lavoro di personalizzazione al codice ed il proprio sito girerà sui veloci server Tumblr.
E’ possibile anche acquistare un dominio per farlo puntare all’indirizzo del proprio blog, come spiegato qui, per rendere il tutto ancora più professionale.

Poca pubblicità

Pochi post sponsorizzati, a differenza di Facebook, e non si sarà invasi dalla pubblicità, pur utilizzando un servizio veloce e di tutto rispetto.

Dimmicomefare.it su Tumblr

Sì, anche Dimmicomefare.it ha aperto una pagina su Tumblr. Dagli uno sguardo, è qui.
Proviamo a condividere foto e notizie interessanti con link ai nostri articoli.

Leggi anche:

Posted in Cosa è, Tumblr and tagged , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *