Come lavarsi le mani con acqua e sapone

Una valida infografica realizzata dalla World Health Organization illustra tutti i passaggi necessari per lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone, per ridurre il rischio di ricevere e trasmettere malattie infettive come l’influenza.

Lavarsi le mani a fondo

Come lavarsi le mani con acqua e sapone

Come lavarsi le mani con acqua e sapone

Solo seguendo la procedura indicata nell’infografica sopra illustrata si può avere la certezza di aver ridotto al minimo la presenza di batteri presenti sulla superficie delle proprie mani.
La reale sostanza di tutti i passaggi presenti è che bisogna assicurarsi di sfregare energicamente con il sapone ogni parte dalle mani, dai palmi alle parte superiore delle dita, nocche e polpastrelli.

E’ importante fare attenzione ai tempi, cercando di far durare l’operazione del lavaggio almeno 1 minuto.


Lavarsi le mani a fondo dovrebbe essere una buona abitudini da svolgere prima di procedere con operazioni come la cucine e l’assunzione di pasti, la medicazione di ferite o il semplice cambio di lenti a contatto.

Scarica il volantino in PDF

Il sito del Ministero della Salute italiano ha messo a disposizione sul suo sito un PDF (scaricalo qui) che può essere comodamente stampato per essere affisso in tutti i luoghi dove l’igiene gioca un ruolo fondamentale: cliniche o studi medici, ma anche luoghi di aggregazione e lavoro molto affollati come palestre e uffici pubblici.

Leggi anche:

Posted in Salute and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *