Bloccare la carta BancoPosta in caso di furto

carta-bancoposta

Ecco come comportarsi nello sfortunato caso di furto della propria carta BancoPosta.

Carta BancoPosta rubata: come bloccarla

La procedura di blocco di una carta Postamat Bancoposta (es. Bancoposta Maestro) in caso di furto è solitamente la seguente:
– si chiama il numero verde 800 652 653 e si seleziona la voce numero 1
– si comunica all’operatore il numero di carta, associato al conto BancoPosta
– l’operatore effettuerà il blocco comunicando un numero di operazione
– entro 24 h bisognerà recarsi presso una Stazione di Polizia o Carabinieri per effettuare denuncia di furto. Sulla denuncia andranno riportati i dati del titolare della carta più il numero di blocco comunicato dall’operatore.
– entro 48 h bisognerà recarsi presso l’Ufficio Postale per consegnare l’avvenuta denuncia.


Di regola è lo stesso operatore telefonico a proporre l’invio di un nuovo codice presso il proprio indirizzo di residenza per il ritiro di una nuova carta sostitutiva in un Ufficio Postale.

Attenzione, per chi chiama dall’estero il numero verde non è raggiungibile. È possibile contattare la seguente linea per seguire l’identica procedura sopra indicata: + 39 04 921 00 148.

I numeri verdi

Il numero verde sopra segnalato è quello destinato ai possessori di Postamat Maestro o Postamat Click.
Per gli altri tipi di conti e carte (es. Bancoposta Ricaricabile, Bancoposta Più…) consultare la pagina ufficiale dei numeri utili di Poste.

BancoPosta Classica, Oro o CREDit-easy: 800 207 167 (dall’Italia), + 39 0432 744 106 (dall’estero);
BancoPosta Ricaricabile: 800 822 056 (dall’Italia), + 39 02 6084 3768 (dall’estero);
Carta Oro American Express: 06 72 900 347 (dall’Italia), 011 800 263 92 279 (da USA, Canada e Australia), 018 001 231 690 (dal Messico), + 800 263 92 279 (dagli altri paesi);
Carta BancoPosta Più: 800 822 056.

Guarda qui come fare invece in caso di furto o smarrimento della carta Postepay.

Leggi anche:

Posted in Pratiche e pagamenti and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *