Come sbloccare un foglio Excel protetto da password

Se hai dimenticato e devi recuperare la password di sblocco per un foglio di lavoro di un file Excel esiste un programma gratuito che fa al tuo caso.

Protezione di un foglio con password

Attenzione, non stiamo parlando della password che è possibile impostare all’apertura e/o al salvataggio del file Excel, ovvero l’intera cartella di lavoro.
Quella di cui discutiamo in questo articolo è la password di protezione che è impostabile su un singolo foglio di lavoro, worksheet.
Sulle vecchie versioni Excel 97/2000 tale protezione era attivabile/disattivabile dal menu “Strumenti–>Protezione–>Proteggi foglio/Rimuovi protezione foglio”.
foglio-protezione-password-excel2000
Sulle versioni più recenti, da Excel 2007 in poi, la protezione si attiva dal menu “Revisione–>Proteggi foglio/Proteggi cartella di lavoro”.
Attivare la protezione di un foglio Excel.
Con le versioni più recenti è possibile gestire i limiti e i blocchi che sono applicabili agli utenti che utilizzano il foglio di lavoro (come l’aggiunta e rimozioni di righe o colonne, il cambio del formato cella, etc.).

Sbloccare il foglio senza conoscere la password

Grazie ad un programmino gratuito sarà possibile eliminare la password di modifica alla pagina del nostro foglio Excel.
Si tratta di una macro che va scaricata da qui.
Il video che segue illustra molto semplicemente la procedura de seguire:

1. scaricare dal sito ufficiale la macro in formato xlam
2. aprire il file Excel da sbloccare
3. aprire anche il file macro
4. abilitare, in caso di avviso, l’esecuzione della macro
5. l’esecuzione di quest’ultima farà compare il menù in alto con nome “Straxxx”
6. posizionarsi sul foglio da sbloccare e cliccare su “Unprotect sheet”
7. pochi secondi di elaborazione e la password del foglio verrà eliminata!

La procedura sopra illustrata è valida per versioni Office dal 2007/2010. Per versioni antecedenti o successivi i passaggi sono comunque molto simili.


Leggi anche:

Posted in Informatica and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *