Come raffreddare velocemente una bottiglia di birra o vino

Raffreddare una bottiglia in pochi minuti

Ospiti improvvisi a cena ed occorre raffreddare il prima possibile la bottiglia di bianco o la birra fatta in casa che custodivi in dispensa?
Ecco come farlo in pochissimi minuti.

Acqua, ghiaccio e sale

Se in freezer hai abbondante ghiaccio a disposizione prendi un contenitore abbastanza capiente da contenere la bottiglia e riempilo di acqua, tanto ghiaccio e ricche manciate di sale da cucina. Mescola il tutto ed inserisci la bottiglia.
Anche se a scuola non eri proprio un talento nelle materie scientifiche dovresti sapere che il cloruro di sodio abbassa il punto di congelamento e la temperatura dell’acqua in cui è disciolto (oltre a generare un processo endotermico). Il fenomeno si chiama abbassamento crioscopico.
Praticamente l’intruglio che hai preparato arriverà ad avere una temperatura un bel po’ al di sotto dei 0°C (per l’esattezza potresti arrivare a -21.1°C 🙂 ) e questo ti permette di raffreddare più velocemente la tua amata bottiglia.
Se desideri approfondire l’argomento dai uno sguardo a questo interessantissimo articolo sulle miscele frigorifere.

Panno bagnato e via in freezer

Se invece non hai abbastanza ghiaccio a disposizione non disperare.
Prendi un panno grande, inzuppalo d’acqua, avvolgilo alla bottiglia e metti il tutto in freezer. Vedrai che il vino si raffredderà molto più velocemente.
Un panno bagnato attorno la bottiglia prima di metterla in freezer
Sfruttando il principio di cui sopra potresti inoltre bagnare lo straccio con una miscela di acqua e sale: lo straccio che avvolge la bottiglia congelerà ad una temperatura inferiore a 0°C permettendo un raffreddamento molto veloce.

Leggi anche:

Posted in Trucchi per ogni giorno and tagged , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *