Process Explorer, il Task Manager alternativo per ambienti Windows

Se il task manager di Microsoft Windows comincia a starti stretto… non hai tutti i torti.
Sono numerose le limitazioni che il gestore dei processi integrato al sistema porta con sé.
Microsft questo lo sa, e non a caso distribuisce da tempo un task manager alternativo, totalmente gratuito ed anche portatile.
Si chiama Process Explorer e permette di indagare molto più a fondo sui processi in esecuzione nel sistema, di ricercare l’handle o la DLL in uso da un processo o di visualizzare elaborati grafici e non di impegno su CPU e memoria.


Process Explorer

Io lo trovo insostituibile perché visualizzando le proprietà di un dato processo (clic destro, Properties) posso subito avere una valanga di informazioni al riguardo: il path da raggiungere in un istante (col tasto Explore), le performance d’uso, le variabili.
Essenziale per capire se un processo è un virus, malware o qualsiasi altro oggetto di natura malevola.

Process Explorer, task manager alternativo

Process Explorer analizza Chrome aperto…

In realtà il mercato dei task manager alternativi pullula e Process Explorer non è certo l’unica e più recente scelta: basta fare una veloce ricerca su Google per rendersene conto (task manager windows alternativo). Ma vista la sua leggerezza (poco più di 1 MB) e la sua portabilità vale la pena di tenerselo sempre come alleato al proprio desktop.


[PAGINA UFFICIALE DI PROCESS EXPLORER]

Leggi anche:

Posted in Informatica and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *