Come bere più acqua

Hai deciso di bere più acqua? Beh, di sicuro è una buona scelta.
In media 2 litri al giorno vanno bene per idratare il tuo corpo.
Ma i motivi per assumere tanta acqua non si limitano all’idratazione: bere aiuta a stimolare il metabolismo ed a perdere peso, oltre che ad eliminare le tossine in eccesso.

Quando bere?

Ma è meglio bere prima, durante o dopo i pasti?
In linea di massima evita di bere troppo mentre mangi. Una eccessiva quantità d’acqua assunta tenderebbe a rallentare la digestione per via della diluizione dei succhi gastrici. Cerca di non essere categorico sulla questione (un bicchiere non è un dramma) ma considera che se già mangi tanta frutta e verdura una buona parte dell’apporto idrico dovrebbe essere garantito.

Non riesco a bere abbastanza!

Se studi o esegui un lavoro d’ufficio la buona regola sarebbe tenere fissa sulla scrivania una bottiglia piena a disposizione. Potrai durante la giornata regolarti su quanta acqua hai assunto ed averla sempre a portata di mano aiuta a non crearti false scusante (“Devo alzarmi per andare in cucina a bere…”).

A volte però la bottiglia in evidenza non basta.
Sei sempre immerso nei tuoi pensieri e quasi ti scordi di bere abbastanza.
C’è una buona app per questo, che ti aiuterà a tenere alta l’attenzione, ma anche la motivazione, sulle bevute giornaliere.

L’applicazione si chiama Bere Acqua / Water Your Body ed è disponibile gratuitamente su Google Play.

come-bere-più-acqua-1


Con questo programma potrai:

  • determinare le quantità di acqua necessaria al tuo corpo in base al tuo peso
  • avere vari promemoria durante la giornata che ti ricordano di bere
  • tracciare quanti bicchieri di acqua bevi e visualizzare grafici dell’andamento
  • selezionare il tipo di bicchiere o recipiente che utilizzi per calcolare con esattezza il volume di acqua che assumi

come-bere-più-acqua-3 come-bere-più-acqua-2 come-bere-più-acqua-4

Insomma, vale la pena provarlo.

E tu? Hai qualche altro trucco per bere sempre tanta acqua? Condividi nei commenti.

Leggi anche:

Posted in Android, Salute and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *