Penna 3D: Disegna e crea i tuoi oggetti in tre dimensioni

Ho trovato davvero unico questo aggeggio che credo a breve cambierà la nostra vita ed il nostro modo di pensare e vedere la creatività:
la penna 3D.

penna 3d

Si tratta di un accessorio che permette la creazione di oggetti semplicemente… disegnando.

Ma nel senso letterale del termine, in tre dimensioni, impugnando la penna e fluttuando nell’aria.

Senza inutili giri di parole ti invito a guardare questo video che illustra efficacemente quanto semplice e geniale sia l’oggetto in questione:

Come funziona

Il processo di funzionamento di una penna 3D è simile, se non identico, a quello delle stampanti 3D additive.

Un polimero filamentoso passa attraverso la penna (che lo riscalda), fuoriesce dal beccuccio della penna e – solidificandosi all’istante – permette di realizzare strutture anche in verticale.

Per la prima volta nella sua storia l’uomo può creare disegni che si materializzano andando oltre le piatte dimensioni di un foglio di carta.

Campi di applicazione

Inutile dire che la naturale destinazione d’uso di un accessorio del genere è il campo dell’arte e della creatività:

  • decorazioni
  • prototipi
  • piccoli oggetti
  • regalini

Ma oltre ai processi creativi quali sono gli altri utilizzi che è possibile fare di questa recente invenzione?

La prima possibilità pratica e concreta che viene in mente è quella di poter effettuare piccole riparazioni andando a ri-disegnare gli oggetti rotti e da sostituire con pezzi di ricambio hand-made.

Quanto costa una penna 3D?

Bene, vediamo a questo punto quale è il prezzo di uno strumento del genere.
Resterai sorpreso, perché è più basso di quello che pensi.

Esistono decine di modelli in commercio, di differente fattura e destinazione d’utilizzo.

Raramente però il costo di una penna tridimensionale supera i 100 Euro!

Dai uno sguardo ad Amazon per rendertene conto:

un modello simil professionale costa 90 Euro.

Esistono anche prodotti più economici:

Doodler

La Doodler 2.0 è il primo modello ad essere arrivato sul mercato ed è tra i più diffusi ed affidabili:

Doodler, la madre di tutte le penne tridimensionali, è nata nel Febbraio del 2013 attraverso una campagna su Kickstarter che ha subito riscosso un gran successo.

Penne 3D cinesi

Volendo è possibile trovare modelli ancor più cheap sui soliti grandi siti di cineserie come Alibaba.
Ti sconsiglio comunque di rivolgerti a quel tipo di apparecchiature se hai intenzione di utilizzare una penna 3D in modo sicuro e continuativo.

Filamenti per penna 3D

I filamenti sono i consumabili delle penne tridimensionali.
Sono grossomodo l’equivalente delle cartucce nelle normali stampanti su carta.

I filamenti delle penne sono gli stessi che si utilizzano pure nelle stampanti 3D.

Lo spessore standard utilizzato nelle penne è solitamente di 1,75 mm.

La cosa bella è che la plastica ABS o PLA – il materiale specifico che compone i filamenti – è abbastanza a buon mercato.
[Leggi in più in merito la differenza tra filamento ABS e filamento PLA]

La stragrande maggioranza delle penne di buona qualità sono compatibili per entrambe le tipologie di filamento.

Se prevedi di consumare grossi quantitativi di filamento PLA, ad esempio, su Amazon puoi trovare matasse da 50 mt, di vario colore, a 15 Euro.

Ovviamente i filamenti sono disponibili in molteplici colori.
Potrai così alternare le varie cromie nella realizzazione delle tue opere.

Risorse utili

  • Se sei alla ricerca di una guida all’acquisto per questo innovativo accessorio ti consiglio di dare uno sguardo al sito www.lapenna3d.eu.
  • Qui invece puoi trovare una vasta raccolta di progetti realizzato con la Doodler.
    realizzazioni 3d doodler
    Alcuni ti lasceranno davvero a bocca aperta.
  • Questa una Buyer’s Guide in inglese alle 10 migliori penne 3D.
  • LIX è il modello circolare più piccolo in commercio.
    Costa 140$ ma è davvero professionale.

E tu?
Hai mai utilizzato un penna 3D? Ne stai valutando l’acquisto?
Condividi la tua opinione nei commenti qui sotto.

Leggi anche:

Posted in Cosa è, Grafica and tagged .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *