Come far scendere il termometro in pochi secondi e senza sforzi

Anche tu preferisci misurare la febbre con il classico termometro analogico ma trovi enormi difficoltà nel riuscirlo ad azzerare e scaricare? Sei stanco di distruggerti inutilmente il braccio a furia di sbattere verso il basso?
Niente paura, in questo veloce post ti mostrerò un metodo che ti permetterà di abbassare la temperatura del termometro in un attimo.

termometro abbassare temperatura

Avrai bisogno di:

  • un calzino 🧦
  • un termometro 🌡️, ovviamente 😄
occorrente: un termometro (ovviamente) e un calzino

I passi da seguire per far scendere il termometro in pochi secondi sono i seguenti:

  1. Prendi il calzino e aprilo per bene. 🧦🔓
    Ispezionalo e assicurati che non sia bucato o il termometro potrebbe volare via e rompersi!
  2. Infila il termometro con la punta rivolta verso il fondo del calzino. ⬇️
    Attenzione a non sbagliare questo passaggio, o il termometro potrebbe rompersi o stararsi:
    la punta del termometro deve essere la prima cosa che entra nel calzino.
    infila termometro nel calzino
  3. Fai roteare il calzino con forza. 🔄
    Ovviamente tieni il calzino con fermezza, strozzando la parte del buco.
    Devi fare in modo che venga effettuato un movimento circolare.
    Agitando con energia basteranno davvero 5 secondi, non di più.
    calzino che gira con dentro termometro
  4. Estrai il termometro dal calzino e controlla la temperatura riportata. 🌡️ ✔️
    Ora il livello dovrebbe essere a fondo scala. 👍
    estrai termometro e controlla la temperatura
    Se così non fosse torna al punto 2 e agita nuovamente.
    Con più energia però! 💪




Note e osservazioni

Un paio di note e osservazioni sul metodo:

  • Il concetto fisico che c’è dietro a questo metodo è quello della forza centrifuga.
    È infatti tale forza a spingere il liquido presente nel termometro verso il fondo scala.
    Se sei curioso e ti va di approfondire ti consiglio la lettura di questo articolo:
    Forza centrifuga (e centripeta): spiegazione ed esempi.
  • A proposito del liquido interno il termometro:
    al giorno d’oggi tutti i termometri analogici in commercio non possono essere al mercurio. Il suo utilizzo, funzionalmente ai termometri, è stato bandito in Italia dal 2009, in quanto è un elemento pericoloso e tossico per la salute dell’uomo.
    I moderni termometri a liquido, talvolta detti termometri ecologici (a causa del minor impatto ambientale), funzionano con il galinstano, una lega di gallio, indio e stagno.
    È per questa ragione che molti termometri in commercio vengono appellati anche come “termometro al gallio”. Tale definizione, per quanto appena esposto, è pertanto scorretta.

⚠️ Infine un piccolo disclaimer. ⚠️

  • Fai attenzione ad applicare questo metodo, ogni responsabilità derivante da incidenti o danni a cose e persone è di tua esclusiva competenza.
  • Tieniti sempre in un luogo ampio e spazioso e assicurati di non essere ostruito nell’esecuzione del gesto rotatorio.
  • Stringi forte il calzino nel movimento (non farlo volare via) e assicurati che il termometro non abbia vie di uscita.
  • Non sbagliare il verso di inserimento del termometro, ciò potrebbe pregiudicarne il funzionamento futuro.
    Lo ripetiamo di nuovo, il verso corretto è con la punta del termometro verso il fondo del calzino:
  • Nel caso di rotture del termometro derivanti da urti accidentali attento a schegge e pezzi di vetro, potrebbero risultare molto taglienti.
  • Se, per qualche ragione, fossi in possesso di un vecchio termometro a mercurio presta ancor più meticolosità e zelo nell’esecuzione dell’operazione. Segui quanto riportato su questo documento per sapere cosa fare a fronte di una eventuale rottura di un termometro a mercurio.




Qualche passaggio di questa guida non ti è chiaro?
Prova a guardare il video che abbiamo caricato su Youtube:

Se questo metodo ti è stato utile ricorda di condividerlo sui social con i tuoi amici!
Si tratta di una piccolo dritta… ma si sa, a volte sono trucchetti del genere a cambiare e rendere più facile la vita. 😊

Posted in Salute, Trucchi per ogni giorno.